MENU

PER INFO: [email protected]


Convegno “Buone pratiche Educative e Riabilitative in Salute Mentale di Comunità”

CALL FOR ABSTRACT:

Contenuto del dettaglio che può essere espanso o compresso.

SCADENZA PROROGATA A MERCOLEDI’ 8 MAGGIO 2024

Introduzione

Con questa Call si intende avviare un’azione di mappatura su scala nazionale di quei progetti che possano essere di utilità ai fini della promozione della salute mentale di comunità, dell’inclusione, della socializzazionee della sperimentazione di momenti di vita soddisfacenti per i fruitori dei servizi di cura; progetti e risposte articolati secondo i bisogni e le caratteristiche delle singole persone interessate con il coinvolgimento e la partecipazione di tutti i soggetti che possono e debbono essere protagonisti secondo le specifiche esperienze e competenze; azioni che siano anche elementi per promuovere una cultura contro lo stigma e a favore dell’inclusione; pratiche finalizzate a ricucire i legami sociali nella comunità di appartenenza.

 

Il centro focale dunque, oltre al risultato, dovrà essere il processo; il modo di costruire un progetto partendo dalle esigenze che si manifestano nella quotidianità e dalle risposte che si cerca di dare attraverso un percorso di progettazione nel quale ogni soggetto mette a disposizione le proprie risorse e le proprie capacità di pensiero e di azione ,in modo da richiamare due principi fondamentali:coprogettazione e centralità della persona.

 

Presentare una buona pratica

 

Partendo, dunque, da queste premesse, pensando alla tua pratica educativa e/o socio riabilitativa degli ultimi mesi, ce la puoi descrivere e raccontarci quegli eventi che ti hanno colpito perché particolarmente positivi per la rilevanza dei risultati ottenuti, per gli obiettivi raggiunti, per la metodologia sperimentata ed applicata nel campo d’azione?

 

Nell’identificare la tua “Buona pratica Educativa e Riabilitativa” considera i seguenti aspetti:

  • quali sono state le motivazioni e le circostanze che hanno portato alla realizzazione del progetto/evento
  • quali le azioni e gli interventi messi in atto
  • quante e quali sono le persone coinvolte, che ruolo avevano e che cosa hanno fatto
  • quali sono stati i tempi e gli spazi nell’attuazione del progetto
  • quali sono stati gli esiti e le conseguenze, aspettate e inaspettate
  • come avete affrontato eventuali criticità ed errori

 

Presenta il tuo abstract secondo il seguente schema:

 

  • Titolo
  • Introduzione
  • Descrizione dell’esperienza.
  • Metodologia utilizzata.
  • Risultati e criticità.
  • Conclusioni/considerazioni conclusive.
  • Messaggio/messaggi principali.
  • Da 3 a 5 keywords.

Indicare al termine:

  • Profilo sintetico Autore/i.
  • Bibliografia essenziale.

Gli abstractin formato pdf, non devono superare 800 parole e vanno inviati all’indirizzo di posta elettronica[email protected]

 

Chi può presentare un abstract nell’ambito della Salute Mentale Adulti:

 

  • Educatori Professionali o Equipe di lavoro multi professionali (preferibilmente con Autore di riferimento EP);
  • Docenti, Formatori, Ricercatori che insegnano in moduli formativi rivolti ad EP, sempre nell’Area della Salute Mentale;
  • Studenti di Educazione Professionale singoli o in gruppi;
  • Altre Figure Professionali, sulla base dell’interesse metodologico per il tema affrontato.

 

Il suo lavoro sarà sottoposto all’attenzione del Gruppo di Coordinamento che si incaricherà di comunicarle l’esito. Il suo lavoro potrà ricevere le seguenti valutazioni:

  1. lavoro ammesso alla raccolta complessiva delle buone pratiche Educative e Riabilitative in Salute Mentale di Comunità (raccolta sistematizzata con pubblicazione)
  2. lavoro ammesso alla raccolta complessiva delle buone pratiche Educative e Riabilitative in Salute Mentale di Comunità che sarà presentato al Convegno.

In fase di valutazione gli abstract saranno anonimizzati e considerati in base ai contenuti e alla presentazione più coerenti con il format e le tematiche di riferimento.

 

Deadline di presentazione: 8 maggio 2024

12 giugno  2024

Policlinico di Bari – Aula Magna “De Benedictis”

Orario di inizio 08.30

 

Organizzato da:

Cooperativa Sociale “Auxilium” Altamura

Cooperativa Sociale “Questa Città” Gravina

 

ISCRIZIONI

Clicca qui

Destinatari

Educatori Professionali; Medici Psichiatri; Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica; Psicologi; Infermieri Professionali; Assistenti Sociali

Partecipazione

Con prenotazione

Referenti

Cimino Maurizio; Squeo Carmen; Abbadessa Filomena

Contatti

[email protected]

Descrizione

La pratica della riabilitazione in salute mentale si articola intorno a due principi fondamentali che sono lo sviluppo delle abilità personali e lo sviluppo delle risorse dell’ambiente, creando un setting terapeutico vicino alla comunità.

Uno staff dedicato in modo da offrire sostegno alle persone e ai servizi operando con un approccio recovery oriented, che veda il coinvolgimento diretto dell’utenza nella definizione dei bisogni/linee di intervento partendo dalla lettura che la persona fa di sé, della propria qualità di vita e degli aspetti da migliorare/considerare.

 

E’ importante quindi avviare un’azione di mappatura di quei progetti che possano essere di utilità ai fini della promozione della salute mentale, dell’inclusione, della socializzazione, e della sperimentazione di momenti di vita soddisfacenti per i fruitori dei servizi di cura; articolazioni delle risposte secondo i bisogni e le caratteristiche delle singole persone interessate; azioni che siano anche elementi per impostare una cultura contro lo stigma e a favore dell’inclusione; coinvolgimento e partecipazione di tutti i soggetti che possono e debbono essere protagonisti secondo le varie esperienze e competenze, pratiche finalizzate a ricucire i legami sociali su scala locale.

 

Il centro focale dovrà essere la modalità di costruire un progetto partendo dalle esigenze che si manifestano nella quotidianità richiamando due principi fondamentali:coprogettazione e centralità della persona.

 

Nell’ambito di questo evento si darà rilevanza alla presentazione di buone prassi che le educatrici e gli educatori professionali impegnati in salute mentale mettono in atto.

 

In termini di ricerca poi, esplorare come gli operatori della salute mentale agiscano quotidianamente per favorire i processi di empowerment e recovery delle persone in carico ai servizi può permetterci di stabilire quali siano di fatto, quelle buone pratiche che rappresentano gli strumenti più tangibili e concreti per un intervento riabilitativo efficace sulla base di esperienze positive che possono essere trasferibili e generalizzabili in altri contesti.

 

 

 

SEDE EVENTO

L’evento si terrà presso l’Aula Magna “G. De Benedictis” Policlinico di Bari

RELATORI E MODERATORI

  • Dario Fortin

Educatore Professionale Sanitario Professore Aggregato in Metodologie dell’Educazione Professionale Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive Università di Trento

  • Francesco Crisafulli

Educatore Professionale Sanitario e MD

  • Maurizio Cimino

Educatore Professionale CSM Area 2 Gravina in Puglia – Consigliere SIRP Puglia

  • Antonio Lasalvia

Professore Associato di Psichiatria Dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento, Università di Verona

  • Luca Paoletti

Educatore Professionale già Posizione Funzionale percorsi riabilitativi integrati SMA – USL Toscana Centro

  • Paola Calò

Direttore UOC Centro Salute Mentale Azienda Sanitaria Locale Lecce

  • Carmen Squeo

Educatore Professionale Sanitario Responsabile Centro Diurno “Questa Città” Gravina in P.

  • Filomena Abbadessa

Educatore Professionale Impresa Sociale “Auxilium” Altamura – Consigliere SIRP Puglia

  • Francesco Margari

Professore Associato di Psichiatria UniBa Coordinatore CdL Scienze della Riabilitazione (Fisoterapista, EdP e TeRP) – Presidente SIP Puglia

  • Giuseppe Magnifico

Dirigente Psichiatra CSM Area 2 ASL Bari

 
SALUTI e PARTECIPAZIONE TAVOLA ROTONDA
Stefano Bronzini – Rettore Università di Bari “Aldo Moro”
Guido Di Sciascio – Direttore Dipartimento di Salute Mentale ASL Bari
Domenico Avezzano – Presidente Ordine TSRM PSTRP Bari-Bat-Taranto
Maria Cristina Filograno – Coordinatore SIRP Puglia – Psicologa Psicoterapeuta
Vincenzo Dinisi – Presidente Commissione Albo EdP Bari-Bat-Taranto
Filomena Matera – Presidente Ordine Assistenti Sociali Regione Puglia
Vittoria Del Grosso – Referente Associazione “Le Parole Ritrovate” Puglia

 

 

PROGRAMMA

Ore 8:30 Registrazione Partecipanti

Ore 9:00 Saluti Istituzionali

SESSIONE DEL MATTINO

Ore 9:30 Introduzione Lavori e Coordinamento a cura di Giuseppe Magnifico e Filomena Abbadessa

Ore 10:00 “Valorizzare il potenziale delle persone, dei luoghi e delle relazioni. Esperienze di Recovery College”Maurizio Cimino

Ore 10:30 “Riabilitazione e Recovery in un mondo che cambia” Paola Calò

Ore 11:00 “Il territorio e la dimensione della prossimità: prospettive partecipative in Salute Mentale di Comunità”CarmenSqueo

Ore 11:30 “Esiste lo stigma dei disturbi mentali nei servizi di salute mentale? Dimensione del fenomeno e soluzioni per affrontarlo”Antonio Lasalvia

Ore 12:00 “Salute Mentale di Comunità fra ideologia, prassi ed esperienza” Luca Paoletti

SESSIONE DEL POMERIGGIO

Ore 14:20 “Apprendimento esperienziale tra didattica e intervento”DarioFortin

Ore 14:40 L’importanza della scrittura scientifica per le professioni di aiuto” FrancescoCrisafulli

Ore 15:00 Presentazione degli Abstract Selezionati

Ore 16:00 Presentazione Lavori Studenti Professioni SanitarieUniBa – Chairman FrancescoMargari

Ore 16:30 TAVOLA ROTONDA “Salute Mentale di Comunità ovvero una Comunità per la Salute Mentale”

partecipano: rappresentanti istituzioni ed enti promotori, utenti e familiari dei servizi di Salute Mentale

Ore 18:00 Conclusioni e chiusura del Convegno

Ore 18:30 Compilazione dei questionari ECM

DATE IMPORTANTI

Presentazione degli Abstract – Apertura Iscrizioni

COMITATI

Comitato Tecnico Scientifico

Maurizio Cimino (Responsabile Scientifico)

Evangelista Tragni Matacchieri

Nunzio Di Canosa

Carmen Squeo

Filomena Abbadessa

Francesco Crisafulli

Dario Fortin

Vincenzo Dinisi

Luca Paoletti

 

Comitato Promotore

Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”

ASL BARI – Dipartimento di Salute Mentale

SIP Puglia – Società Italiana di Psichiatria

Ordine TSRM PSTRP BA-TA-BAT

CdA BA-TA-BAT Educatori Professionali

Associazione Tutela Salute Mentale “Il Sorriso”

SIRP Puglia – Società Italiana di Riabilitazione Psicosociale

CROAS Puglia – Ordine Assistenti Sociali

Ordine Psicologi Regione Puglia

Federazione nazionale degli Ordini TSRM e PSTRP